twitter

martedì 4 dicembre 2012

fantasia




via http://www.rcgroups.com/sailboats-59/

oramai in giro è un continuo fiorire di progetti IOM che si ispirano nella maggior parte dei casi al BritPop. La barca progettata, costruita, da Gibson, e testata da Elliott e Stollery è frutto di un professionista (cioè di una persona che per lavoro fà solo quello) una persona che ha investito tempo e denaro e che giustamente ora raccoglie i frutti. ispirarsi a qualcosa di vincente è sicuramente una buona base da cui partire, però non ci si può aspettare da un clone le stesse prestazioni e tanto meno gli stessi risultati. è vero anche come dicevano i giapponesi che copiare bene è gia un buon risultato. il fatto è che oramai i giapponesi non copiano più, e hanno il dominio del mercato in alcuni grandi settori della tecnologia e non solo quella. allora penso che se si voglia fare qualcosa di veramente nuovo, bisognerebbe usare un pò di fantasia in piu, magari azzardare (tanto poi il risultato è quasi lo stesso della copia) scelte anche radicali, che possano anche far storcere il naso (che brutta barca!) ma che siano idee nuove; è veramente avvilente vedere tutte queste barche uguali dove non si vede un solo particolare nuovo.
nota bene: il fatto che al campionato europeo molti skipper di prima fascia (i primi 20) avessero il BritPop è frutto di un ragionamento molto logico, cioè partire tutti alla pari (stessa barca) per avere un confronto diretto da cui partire e trarre conclusioni.

69 commenti:

  1. in parte concordo con il tuo discorso...
    ma ti ricordo che il design già esistevano...
    tutti conoscono il Lintel... ora qualcuno mi dirà cambiano i volumi ecc ecc, ma badate bene le linee fondamentali del design sono quelle!!! Anche nelle barche full scale si segue chiamiamola "moda" dello spigolo in carena, chiamandola moda si usa un termine inappropriato, perchè lo spigolo non è solo un vezzo estetico... molti nelle barchette lo disegnano per moda ma chi veramente è interessato lo studia, in giro si trovano belle spiegazioni tecniche... come ho già detto le imbarcazioni full scale dei migliori cantieri nautici europei, propongono gli spigoli sia per barche da regata sia per le barche del "diportista domenicale"!!! un motivo ci deve essere!!! o sarà moda anche li?

    RispondiElimina
  2. ToNi,

    non metto in dubbio i "benefici/vantaggi" dello spigolo; solo che credo che chi voglia disegnare una barca NUOVA possa fare qualcosa di diverso. oramai si assomigliano tutte. posso anche dirti che il Lintel all'europeo ha fatto una fatica enorme nonostante fosse portato da Roberts/Walsh che sono dei campioni.

    RispondiElimina
  3. come toni, anche io concordo in parte con te...ma molto in parte massimo...gibson ha usato linee già esistenti, e non mi chiedete come mai allora il lintell non va come il brit...di base gli spigoli sembrano andare meglio sia per i modelli rc che per le barche full scale...la bravura di gibson (ma ormai mi sembra di ripetermi ogni volta) è stata quella di ottimizzare le linee di un'idea che già era presente...visto che lo fa per professione, e come dici fa solo quello, forse è da lui che prima o poi dovremmo aspettarci qualcosa di totalmente diverso...in realtà però anche lui ha seguito una "moda" che scoppiava in parallelo anche sulle barche vere...molto difficile ormai provare qualcosa di nuovo con il regolamento iom, e nella piccola misura di un metro...il simpaticissimo elliot, su questo stesso blog disse alla sua maniera che bantock avrebbe sfornato qualcosa di nuovo...peccato che con il fraktal (si molto diverso da brit) ci sia dicks a cui prude il naso ogni santo giorno....insomma, ormai ogni linea immaginabile sullo scafo è stata vista, la differenza la fa l'ottimizzazione...se io domani mi metto a "rifare" di mia mano il brit, potrei fare una ciofeca, oppure potrei avere culo e azzeccare una serie di parametri migliori del brit, senza nessuna fatica di mesi o anni di ottimizzazioni...da qui nasce anche un'altra questione: se volessi un brit e quindi ripagare anche la fatica e bravura di gibson, non potrei quasi averlo...14 mesi di attesa? meglio guardare altrove, magari una barca simile (non clone, altrimenti anche il brit è un bel clone della barca di creed), che abbia un minimo di test alle spalle...
    troppo facile oggi dare dei copioni agli altri, tanto il valore del brit è ben conosciuto, magari chi se ne intende, riconosce anche il valore di barche che hanno avuto meno mesi di ottimizzazione...ora mi fermo, se la discussione continuerà avrò altro da dire, viva le chine

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eugenio, non credere che sia SOLTANTO una questione di spigoli il confronto fra il BritPop ed il Lintel MMX.

      Elimina
  4. Rob non ha usato il lintel.
    @Tony.... è un discorso vecchi stravecchio...
    Pier

    RispondiElimina
  5. Se dici che le barche sopra sono tutte ispirate al BP vuol dire che ci vedi poco sicuramente ...
    Se poi volessero aprire gli occhi si potrebbe cominciasse a fare paragoni con barche nostrane , la gialla è palesemente ispirata al Corsetto , tuga differente , pozzetto piatto anzichè skift a parte ....ovvero spigolo basso da poppa a prua LWL molto bagnata ne sono convinto anche se per ora è asciutta ....
    Le chine sono nulla senza il resto , vi limitate a vedere lo spigolo sulla murata , ma non considerate il Baglio il Pescaggio e la Lunghezza al galeggiamento ( LWL ) senza considerare poi dove si trova il Baglio max rispetto la lunghezza della barca oppure il punto di massimo pescaggio ... certo xchè possiamo ottenere in tanti modi un CC a 470mm da poppa ma questo secondo voi non conta , quello che conta è lo spigolo sulle murate .
    Io ho fatto 3 CARVING per definire quello più giusto da mettere in commercio però quello che si dice è che è una clone .... mà mà mà ....
    E poi per concludere il bello è che 50 BP nei primi 51 ma tutti in coda a the KING tutti gli altri a casa con le tasche vuote .

    bye bye bye

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, no! io ho preso le foto di due barche qualsiasi; ne avrei potute postare a decine di quelle che si vedono in giro. il mio discorso è un'altro. forse non mi sono espresso bene. cioè è possibile disegnare una barca con ottime prestazioni di velocità e di rendimento senza che abbia questo cazzo di spigolo...

      Elimina
    2. sarà sicuramente possibile disegnarla, ma ce ne vuole per azzeccarne le forme, se diverse dalle attuali devono essere...vallo a dire ai progettisti delle ultime america s cup se potevano disegnare qualcosa di diverso dalle ginocchia di prua...

      Elimina
  6. massimo io non faccio confronti tra brit e lintell, proprio per il discorso di luca....non è solo un discorso di spigoli, lo so bene, IO....altri invece pare non lo sappiano...ma tutti gli altri parametri quando vengono presi in considerazione?....ci si limita a guardare gli spigoli e a gridare COPIONIIIIIIII...
    in un noto forum l'admin ha avuto il coraggio di dire con due foto a confronto del carving e del brit che erano completamente uguali e di farla finita con tante scuse...
    beh, o è un gran cecato, oppure fa il gioco di qualcuno....oppure a quell' admin gli sta sulle palle il sig.nardo, tanto da contestargli il progetto e cancellare le relative foto dal forum...parlo con cognizione di causa visto che al CI di castiglione, ho avuto modo di confrontare dal vivo le linee del brit giallo di ciardi e del carving di luca...con tanto di foto poi...io so bene che la forza del brit non sono gli spigoli ma una certa disposizione dei volumi, difficilissimi da copiare con i soli occhi...
    se vuoi disegnare qualcosa di nuovo come linea, o hai parecchi soldi e tempo da spendere in ricerca, allora ok, oppure parti da una base sicura...
    poi ognuno rimane delle sue convinzioni, vuoi la sicurezza del progetto? paga una fortuna e aspetta più di un anno, oppure punta su qualcosa di più economico e veloce da avere...
    forse però agli inglesi non sta bene ugualmente e lo fanno sapere tramite gli amici italiani che hanno, i quali predicano di bravi progettisti italiani ma raramente sviluppano un progetto di uno di questi

    RispondiElimina
  7. @Marano, c'era anche un lintel.
    Pier

    RispondiElimina

  8. anche Valentino ha provato con la ducati......

    RispondiElimina
  9. Sbagliato , la Ducati ci ha provato con Valentino semmai....

    RispondiElimina
  10. ciao, sono l'admin del forum in questione,non ho cancellato solo le foto del carvin ,ma ho cancellato anche il link dove si proponeva la vendita della barca, per il semplice motivo che il progettista del britpop si è lamentato con tutti noi della netta somiglianza delle due barche, ma anche del modo inconsueto di copiare l'adesivo sulla tuga della barca...se poi le linee sono diverse non importa, è il modo di fare che è esageratamente indisponenete
    dante

    RispondiElimina
  11. allora basta che arriva un inglese a dirci cosa va bene e cosa no e tutti ubbidiamo? dante. diciamo semplicemente che bg è tuo amico, che nardo ti sta sulle palle e finisce la storia, saresti più credibile...se vuoi parlare di adesivi e colori, possiamo anche discuterne, ma nel topic citato da me hai espressamente detto che le due barche erano identiche, cosa non vera per chiunque abbia occhi che vedono...la verità è che sono nate barche simil brit in tutto il mondo, ma solo in italia e verso l'italia ci sono state lamentele...se voleva bg poteva dire due paroline a luca direttamente a ravenna, ma non mi sembra averlo fatto, se aveva da lamentarsi ha fatto male ad usare "voi" come strumenti...
    faccio comunque presente che i post con il carving sono stati cancellati dopo che lo stesso bg ha ricevuto i progetti del carving da luca, e dopo appunto ravenna, in cui sarebbe stato evidente dal vivo la differenza fra le due barche, almeno come lo è stato per me a castiglione

    RispondiElimina
  12. purtroppo questa discussione sulla fantasia è scaduta miseramente su cosa è nato prima, l'uovo o la gallina. il mio intento non è certo questo; il Vostro evidentemente si. non ho letto un commento tecnico, nessuno mi ha parlato di linee alla Michael Scharmer o allo Sciarrelli (tanto per rimanere in casa) evidentemente siamo più giapponesi che italiani. mi spiace.

    RispondiElimina
  13. Caro Massimo , quando disegnai il Tanga a mio parere una novità assoluta , i miei occhi non avevano mai visto una barca simile eppure appena la presentai qualcuno mi mostro foto di barche classe M che avano una certa similitudine e lo stesso Apostoli durante una cena a Malcesine mi parlò di un tale Sciarelli che faceva qualcosa di simile .... Dopo anni lo Stesso Apostoli M. tirò fuori qualcosa di molto simile .... David Creed mandò D.Potter all'Europeo in CRO 2009 con la DUE TESTE ...
    Questo per dire che sebbene io non avessi mai visto nulla di simile ho in qualche modi pestato un terreno già percorso da altri e altri dopo di me .

    Eupon ha fatto confusione con i periodi storici , Brad G. ha visto il CARVING? all'Europeo e non ha ancora proferito verbo, quindi andiamo avanti .... In Europa stiamo trovando consensi e il tutto alla luce del sole e come sempre il merito ritengo vada attribuito a chi economicamente investe e che con passione tira avanti il carro .

    X Massimo se ancora non hai notato in che modo appoggia in acqua un barca stile Bantock oppure BG allora è inutile parlare .... io nel precedente post ho scritto tanto e poco se non lo sai interpretare .

    Con simpatia ,
    Luca

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Luca, io non discuto la maniera in cui appoggia una barca rispetto ad un'altra e neanche i parametri che sono fondamentali come scrivi tu. ti ricordo che il titolo del post è Fantasia.
      poi ToNi sotto mi scrive che un ingegnere navale amico suo gli dice che sulle nostre barche lo spigolo non porta benefici ragguardevoli sulla velocità ma FORSE migliora la rotta in navigazione... continuo a capire poco come svilluppare un'idea e soprattutto il punto di partenza da cui essa deriva.

      Elimina
    2. massimo quello che ti ho scritto, ti dovrebbe far capire che non è solo lo spigolo che fa la differenza, ma i tanti parametri che ci sono in gioco, tutto qui, lo spigolo viene testato se porta benefici bene se no fa nulla, non fossilizziamoci sullo spigolo!!!

      Elimina
    3. ma allora spiegami, perchè tutti continuano a disegnare le barche con lo spigolo??? è veramente cosi fondamentale???

      io so che non è quello che fà la differenza, invece pare che la maggior parte creda che sia la "pietra filosofale", un pò come il viagra...migliora le prestazioni.
      poi quando di trovi sul set con quaranta persone, 3 telecamere puntate sul cazzo, non ce la fai neanche a tirare due botte che sei gia venuto!!!. STOP "Dottò ne facciamo un'altra..." (Scusate l'OT) tanto per far capire.

      Elimina
  14. massimo se vuoi una spiegazione tecnica te la do io, ma in parole povere perchè non sono ing. navale.
    nel mio piccolo mi sono informato, e ti dico che lo spigolo divide il flusso laminare che si crea sullo scafo, questo porta dei benefici sulla velocità, questo non riesci ad averlo su scafi tutti tondi per intenderci, e ti dico di più, parole dette da amico ingegnere navale, lo spigolo per le nostre barchette non dovrebbe portare chissà che benefici,le velocità in gioco sono modeste, forse può migliorare la rotta di navigazione di bolina... ma è in dubbio anche questa ipotesi...
    Prove in laboratorio sulle IOM con spigolo, non credo siano state fatte... almeno che io sappia, ci sono programmi fluidodinamici, ma poi i risultati vanno sempre verificati in vasca!!! per il momento ci accontentiamo degli ottimi risultati ottenuti sulle barchette costruite, e ti dirò di più, come sai abbiamo costruito due barche simili, una con mura rientranti ed una con mura dritte, visivamente sembra più veloce quest'ultima. test di confronto in vasca non ne abbiamo fatti, le nostre conclusioni sono arrivate da prove fatte in acqua.

    RispondiElimina
  15. mi sa che parlate tanto per...Luca a Ravenna non aveva il carving, ma il corsetto bianco (e non andava male), il Carving è apparso qualche settima dopo e dello stesso colore del brit di GB
    dante

    RispondiElimina
  16. Laboratory tests with IOM on edge. All done at Liverpool University.

    I imagine Lester has done similar at Southampton.

    Is this not common in other countries before a design is put into full production?

    Graham Elliott

    RispondiElimina
  17. Potete copiare la barda di Brad quanto volete, ma la sua mente e il suo talento non lo avrete MAI.
    se solo vi dedicaste più a navigare che a scrivere avremmo un team italiano decisamente migliore.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io purtroppo sono scarsissimo e da un po anche pigro.

      a parte la battuta (mezza verità, non sono pigro) sono perfettamente d'accordo.

      meglio regatare.

      Elimina
  18. mi sembra un discorso fra bambini, io lo tengo più lungo, io più grosso... tu hai copiato da me, no tu da me... Prove nella vasca sono state fatte anche qui in italia, ma non è questo il problema, certo dire che ogni barca che mettono in produzione, sia testata in laboratorio prima di essere messa in commercio, mi sembra na grande cazzata, infatti il britpop non sembra essere testato in laboratorio... Se mi sbaglio, datemi prove tangibili!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ToNi ascolta; in Italia prove in vasca "dinamica" non sono state fatte. altrimenti avreste tirato fuori ore di video, 100aia di foto e avreste vantato il risultato ottenuto. l'unica prova che sono certo sia stata fata in italia è quella di Soffici che ha messo a confronto alcune barche per studiarne le caratteristiche.
      loro, a differenza di noi, le prove le hanno fatte, perchè non improvvisano su quello che gli da da mangiare. non puoi tu o altri sentenziare sull' lavoro con la L maiuscola degli altri. quando scrivi "non mi sembra essere testato in laboratorio", vuol dire che sei il primo a non essere sicuro di quello che pensi e che scrivi. inoltre se come prova tangibile non basta un 1,2,3 posto ai mondiali ed un 1,3 agli europei...
      non avete capito che queste persone sono professionisti; che puoi spellarti le mani sulla tastiera per inventarti anche un missile che galeggia, questi non li prendi neanche se gli metti 1 Kg. di zavorra in piu dentro la barca. perdona ma non è uno sfogo contro di te, ci mancherebbe. soltanto credo che vada dato merito alle persone che se lo sono guadagnato.
      cerca di vedere la cosa anche al contrario, se tu fossi Brad Gibson saresti un poco inkazzato??? con simpatia. massimo

      Elimina
  19. massimo chiedi all'uni di firenze, chiedi ad arnone, comunque io sono il primo a dire che sono dei fenomeni sono imprendibili, non abbiamo mai messo in discussione la loro professionalità.
    E non credo che sia stato compromesso il loro mercato, i britpop dominano il mercato!!!
    Si sarei incazzato se sapessi che qualcuno abbia preso una barca disegnata da me e si sarebbe fatto stampo su, questo è copiare!!! ma prendere spunto è altra cosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. adesso sei stato più preciso. cioè Riccardo Arnone aveva collaborato con l'università di Firenze per delle prove di una una barca disegnata qualche anno fà (Ikad). Voi NO.
      purtroppo agli occhi di un profano il tuo discorso cade.
      e come dire che copri una MTB con cambio shimano ai grandi magazzini. non è lo stesso cambio che viene montato su una YETI.
      chiuso il discorso. finiamola qua. altrimenti dobbiamo raccontare quello che è successo all'europeo e non ci facciamo una bella figura.

      Elimina
  20. Tony in tutta franchezza quando hai fatto la tua barca VERDE hai preso spunto?
    So che tu puoi fare grandi cone, hai ottime mani per costruire e tanta fantasia, ma rispondi alla mia domanda ciao
    Pier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pier si ho preso spunto, ed è tutto alla luce del giorno, ma dire che si è copiato è altra cosa, badate bene sono due cose diverse, se si continua a dire che si è copiato, bisogna anche dire che tutte dico tutte le barche con spigolo laterale e mura rientranti siano copie del britpop, mi dispiace dirtelo ma anche il moster lo è, quindi decade ogni discorso sui volumi sui centraggi ecc ecc. con questo chiudo il discorso.
      con simpatia toni

      Elimina
    2. vuoi dire che il moster è una cpia del britpop????
      mmmmmmm dai Tony ridiamoci su, e quando verrò a Napoli ci berremo su, che è meglio:-))

      Elimina
  21. non credo di aver mai detto di aver fatto prove in vasca navale, ho semplicemente detto che anche in italia l'hanno fatto, se vuoi per me puoi anche parlare dell'europeo, non ci sono problemi, non abbiamo niente da nascondere.

    RispondiElimina
  22. Massimo che è successo all'europeo??? :O
    Forse ero troppo impegnato a regatare...

    La verità è che loro non ci pensano proprio, son molto più allenati di tutti noi italiani.
    Loro ci campano, noi giochiamo.
    Loro sono professionisti, noi siamo dilettanti.
    Loro creano, noi ci ispiriamo.
    Così va il mondo, magari un giorno qualche italiano decide di farlo per mestiere e tira fuori qualcosa di unico. Nel frattempo ci divertiamo sperando che le prossime barche che "si inventano" siano più belle.

    Remigio

    RispondiElimina
  23. Certo Tony, ci mancherebbe, io vi stimo perchè dal nulla avete creato un bel gruppo di appassionati, siete capaci di progettare e costruire, non vi manca proprio nulla, e per questo spero presto di vedere una vs creatura completamente differente dalle altre che ci faccia sognare.
    Pier

    RispondiElimina
  24. 35 commenti per ammettere che si è copiata una barca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I bravi artisti copiano, i grandi artisti rubano. Cit.

      Elimina
    2. http://www.youtube.com/watch?v=egn-V40ntqA

      Elimina
  25. Bravo remigio, ben detto
    Pier

    RispondiElimina
  26. Ma che team Italiano ma mi faccia il piacere mister X ... tanto senza Brit Pop non c'è speranza ... Questa è l'unica realtà , potreste allenarvi 100 anni fare stage all'estero ecc ecc ma senza il BP non avreste speranzeee l'avete capito ??

    Ma non è che mister ANONIMO sta aspettanto oppure ha già un BP ??

    Saluti senza simpatia ;
    Gian Luca Nardo

    RispondiElimina
  27. hahahahahaahahahah maddai..... invece di perder tempo con sti blog DISEGNA cazzo......
    Pier

    RispondiElimina
  28. è diventato un forum non un blog!!! hahahahaha
    un saluto circolare a tutti , presenti e non!!! hahahahahah

    RispondiElimina
    Risposte
    1. diciamo allora che mainboom e meglio di tanti altri forum

      Elimina
  29. e questa l'hai sparata stavolta massimo...35 commenti anzi ora 37, per distinguere una copia da uno spunto...non continuiamo con le cazzate, se gli inglesi fanno test con vasche navali e sono sicuri dei loro prodotti, non dovrebbero temere chi progetta prendendo spunto...invece si sente dire che bg si è indispettito...per favore, chi è disposto a spendere una fortuna per il brit conosce le sue vere potenzialità....di diverso per ora non si vede nulla solo perchè nel mondo della vela non si vede nulla di diverso...i vecchi iacc erano tutti uguali, i maxi non ne parliamo
    lo ripeto, non avendo tempo e mezzi per progettare seriamente, si parte da una base consolidata per forza...altrimenti si cercherebbe solo il conoglio dal cilindro...pier ci ha provato col moster, ma poi è passato subito al brit...non si tratta di copiare ma prendere spunto...ma scusa massimo, sarei proprio deficente a cercare di progettarmi una buona barca senza tempo e mezzi, provando qualcosa di diverso non credi?
    per carità avrei la gloria di averci provato, ma se vuoi essere subito competitivo non puoi...
    al simpaticone senza nome che ha elogiato le doti di bg, dico che ha ragione, purtroppo però non era quello il discorso...non ho una iom, però progetto costruisco e testo le barche della classe in cui sto, ma dai video ho capito che il brit ha sicuramente qualcosa in più, che non ti fa arrivare davanti a brad, ma che sicuramente ti fa essere in generale più veloce che con altra barca...naturalmente è solo una mia impressione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. avete ragione. scusate non ho capito nulla.

      Elimina
  30. Mi sembra che il campionato spagnolo s2012 sia stato vinto da Egea con tipiko contro parecchi britpop

    La classe di quel ragazzo é allora indiscutibile
    Dante

    RispondiElimina
  31. Mmmm no forse sarebbe il caso raccontare cosa sarebbe successo all'europeo...troppo facile tirare il sasso e nascondere la mano

    RispondiElimina
  32. credo che il discorso possa essere chiuso. basta così.

    RispondiElimina
  33. hai ragione Massimo, è difficile continuare su questo discorso, direi impossibile, è come l'equazione di secondo grado con un delta negativo, puoi provare tutte le soluzioni ma il risultato da un grafico non reale.
    io ho eliminato il post proprio per questo motivo
    non pubblicare se vuoi
    dante

    RispondiElimina
  34. se ti riferivi a me pier, intendevo quello che ha scritto massimo in alto: "finiamola qua. altrimenti dobbiamo raccontare quello che è successo all'europeo e non ci facciamo una bella figura."

    spiegateci cosa è successo all'europeo, se veramente è successo qualcosa...remigio ha già detto che da presente, non si è accorto di nulla...quindi parola a chi sa...



    RispondiElimina
  35. E' strano, Massimo, che tu parli di "prove in vasca dinamica" fatte da "loro" quando nell'articolo che hai linkato anche tu (Letture)
    Seattle IOM Update - MAR_2012
    Seattle IOM Update - DEC_2012
    il grnade Brad spiega chiaramente come è venuto fuori il BP dopo lo SKA (li hai letti ?)

    Da grande velista, quale è, ha verificato quali erano le pecche dello SKA e quai sarebbero state le condizioni dei prossimi grandi eventi e con "nastro adesivo ed epossidica" ha fatto un casino di prove e ...

    "With the SKA prototype we had run as far as we could and needed to thin out the mid section."

    Sono già molto bravi senza attribuirgli mezzi e capacità che non hanno !!!

    Ed a proposito della tua fissa del Lintel ....

    "In doing so and re-drawing the lines plan I decided to also look at continuing the chine line forward in the theme of the Lintel to tidy the heeled waterline sections, albeit on a much narrower hull. In the end a choice was made to go with the chined design “BritPOP” with a goal towards the West Kirby worlds being in open water. As things turned out it was the correct choice after some changes in rig rake, weight distribution and lead placement, the package is where it is today. Quite a fast boat in all conditions."

    quindi tutti prendono spunto ...

    Noi italiani, d'altra parte, viviamo in sudditanza psicologica ed invece di metterci d'accordo su un progetto e farlo sviluppare al maestro Pier e agli altri bravi timonieri, ci strasformiamo tutti in novelli Ceccarelli e poi ci azzuffiamo e litighiamo ...

    L'epoca dei Comuni da noi non è ancora passata!!!

    Andrea
    ITA193

    RispondiElimina
    Risposte
    1. andrea, le prove come dice elliott sono state fatte all'università di liverpool. andate a guardare il sito http://www.onemetre.net/ di lester gilbert (professore universitario) e vi aaccorgerete che da loro si fa cosi.

      io non sono fissato con il lintel. le barche sono completamente diverse per linee d'acqua, coperta, disposizione dei pesi, baglio. se mai prendono spunto dal cirkus. tanto per dovere di cronaca il file del cirkus mi è stato gentilmente inviato da Brad Gibson. vi risparmio il testo della mail. potete immaginarlo

      noi italiani siamo delle pecore; abbiamo bisogno del cane guida, il cane ha bisogno del pastore. il pastore a fine giornata è stanco e pensa che tanto domani c'è il cane a fare il suo lavoro.

      Elimina
  36. Ahahahahahahahah....fantastico proprio quello che ho sempre sostenuto...da oggi in poi li leggerò per bene questi pdf....non sono invece daccordo sul discorso dei novelli ceccarelli....infatti nulla vieta ai grandi timonieri italiani di sceglierne uno solo di progettista, meglio tanti tra cui scegliere no?
    Che ci dici ora massimo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarei tanto curioso di vedervi con un foglio immacolato, un curvilineo, una squadra ed un righello ed una matita a disegnare una barca...

      Elimina
    2. wa mi hai fatto tornare in mente i primi anni di università, si disegnava a mano, bellissimo sporcarsi le mani con la mina!!! poi il pc ha rivoluzionato tutto, con i disegni al cad, freddi, non trasmettono nulla!!! ricordo le sfumature di grigio, i pastelli... i disegni avevano un anima!!! Un prof di arredamento bandiva il disegno al cad!!! tutto a mano esame indimenticabile ricordo ancora le tavole preparate, presi un bel 30 con lode!!! che bei ricordi...

      Elimina
  37. Adrian Newey...e non sò se mi spiego

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si disegna ancora a mano, ma poi tutto viene rielaborato nei mega PC!!! Forse è unico nel suo genere!!! sarà ricordato come pittore-artista della F1
      Adrian Newey ti mette le ali!!!

      Elimina
  38. Andrea quasi tutto dici bene, ma io mi sono dovuto "improvvisare" Ceccarelli , per uscire dalla schiavitù di dover comprare solo barche Inglesi che Widget a parte avevano costi troppo elevati .
    Io praticamente vivo a Ravenna e Ceccarelli pure , ma al lago non lo vedevo quasi mai , nel 2007 si vedeva girare una sua barca e non andava male secondo me , ma per i campioni dell'epoca non era a posto, sposta questo e quello e quell'altro ....

    Penso che l'unica vasca idrodinamica che funzioni veramente per il nostro gioco sia quella dove ci si scontra tutti i sabati fuori dalle regate e dai riflettori .

    Reynolds con i suoi numeri .... non avrebbero mai vinto nulla nella velaRc secondo me .

    Mi congratulo con G.Elliot GBR-09 è un grande umorista e un'ottimo skipper i risultati gli danno pienamente ragione, bravo.



    RispondiElimina
  39. io ho disegnato per anni con flessibili, pesi per tenerli in forma, matite e tavolo da disegno, formule di simpson per il calcolo delle aree e relativa curva con posizione del centro di carena...sarei curioso di vedere invece il foglio immacolato da cui ha iniziato il progetto dell iacc swe 96 il famosissimo progettista Frers....ah si, nessun foglio immacolato però, ma spunti dal progetto di davidson delle black magic...lo stesso rolf vrolijk, nell'anno del silver bullet (lunarossa) disegnò la barca spagnola con un impennata di prua imponente, ma senza il ginocchio delle meraviglie, ginocchio che però disegnò (come tutti gli altri progettisti) sulla velocissima alinghi sui64...
    massimo, tutti partono da quello che già si vede e si sa che va bene, poi si creano le cosiddette banche dati provando e riprovando i modelli (chi può in vasca), cambiando all'occorrenza qualcosa nel disegno, finchè non soddisfa il risultato...pensi per esempio che il carving non abbia avuto la sua o le sue evoluzioni?
    poi chi non può farlo butta in acqua l'unica versione che ha costruito...
    tu sei partito con il titolo "fantasia"...sapevi che sarebbe andata a finire così, te ne lamenti e invece ci sguazzi e godi come pochi...sul forum iompassion ti sei lamentato della stessa cosa, vedendo il rendering della barca di alessio pardini, visibilmente diversa da un brit, ma comunque con gli spigoli...contesti il fatto che un progettista alle prime armi o uno più navigato, disegnino questi benedetti spigoli, come se debbano rimanere prerogativa di bg, il quale tra l'altro li ha visti sul linetll, e chissene frega se i volumi sono diversi, lo sono anche sulle barche di luca no?...secondo te bisogna attingere alla fantasia, ma il mondo funziona diversamente...il "copiare" vero e proprio lo inventarono non i cinesi ma proprio gli inglesi, hai parlato dei giapponesi che prima copiavano e ora non più, in realtà hanno solo acquisito i brevetti scaduti degli altri...sentiti libero di sentirti una pecora ma non generalizzare, in tutto il mondo si seguono le mode in ogni settore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ho chiesto soltanto se è possibile vedere il disegno di una nuova barca senza spigoli...alessio ha disegnato una barca, bene quel'è la novità? qual'è l'innovazione tecnica? gli spigoli non sono prerogativa di nessuno...e ti ricordo che in ordine di apparizione c'è il lintel, l'arrival e poi il britpop. le ultime tre righe le hai già citate qualche intervento fà. ti stai ripetendo.

      Elimina
  40. io ho disegnato per anni con flessibili, pesi per tenerli in forma, matite e tavolo da disegno, formule di simpson per il calcolo delle aree e relativa curva con posizione del centro di carena...sarei curioso di vedere invece il foglio immacolato da cui ha iniziato il progetto dell iacc swe 96 il famosissimo progettista Frers....ah si, nessun foglio immacolato però, ma spunti dal progetto di davidson delle black magic...lo stesso rolf vrolijk, nell'anno del silver bullet (lunarossa) disegnò la barca spagnola con un impennata di prua imponente, ma senza il ginocchio delle meraviglie, ginocchio che però disegnò (come tutti gli altri progettisti) sulla velocissima alinghi sui64...
    massimo, tutti partono da quello che già si vede e si sa che va bene, poi si creano le cosiddette banche dati provando e riprovando i modelli (chi può in vasca), cambiando all'occorrenza qualcosa nel disegno, finchè non soddisfa il risultato...pensi per esempio che il carving non abbia avuto la sua o le sue evoluzioni?
    poi chi non può farlo butta in acqua l'unica versione che ha costruito...
    tu sei partito con il titolo "fantasia"...sapevi che sarebbe andata a finire così, te ne lamenti e invece ci sguazzi e godi come pochi...sul forum iompassion ti sei lamentato della stessa cosa, vedendo il rendering della barca di alessio pardini, visibilmente diversa da un brit, ma comunque con gli spigoli...contesti il fatto che un progettista alle prime armi o uno più navigato, disegnino questi benedetti spigoli, come se debbano rimanere prerogativa di bg, il quale tra l'altro li ha visti sul linetll, e chissene frega se i volumi sono diversi, lo sono anche sulle barche di luca no?...secondo te bisogna attingere alla fantasia, ma il mondo funziona diversamente...il "copiare" vero e proprio lo inventarono non i cinesi ma proprio gli inglesi, hai parlato dei giapponesi che prima copiavano e ora non più, in realtà hanno solo acquisito i brevetti scaduti degli altri...sentiti libero di sentirti una pecora ma non generalizzare, in tutto il mondo si seguono le mode in ogni settore...

    RispondiElimina
  41. se mi paghi te lo faccio io un bel disegnino...ti rivelo un segreto ma non dirlo in giro...newey passa tutto al pc dopo aver disegnato a matita, e al pc vengono fatti i calcoli...nessuno parte da zero se vuole provare ad essere subito competitivo....è vero mi ripeto spesso, ma guarda caso ogni volta non puoi contraddirmi su quello che dico...
    dai, forse ho capito...esteticamente gli spigoli ti fanno schifo, e non trovi qualcuno che faccia una tondeggiante decente, il blackbird non ti piacerebbe?...o forse preferisci un fraktal senza baffi?
    se la prossima barca vincente sarà senza spigoli, vedrai che comunque assomiglierà a qualcosa di già visto...poi vedremo se tutti seguiranno la moda...per ora, e mi ripeto per la tua gioia, gli spigoli li hanno pure le grandi...ora che scrivo però mi accorgo che hai parlato di italiani come pecore, come se invece nel mondo di simil brit non se ne fossero visti, tutti infatti ad elogiare graham herbert

    RispondiElimina
  42. CONTINUI A SBAGLIARTI. IO HO UN ARRIVAL FIGURATI.

    RispondiElimina
  43. e allora vuol dire che chiedi aria fritta

    RispondiElimina
  44. 557 visualizzazioni.
    grazie a tutti.

    RispondiElimina
  45. "Tutte le barche del mondo nascono come variante di una barca base" Carlo Sciarelli - 2002 - presso Cantiere di Monfalcone (non serve publicare) ciao

    RispondiElimina