twitter

sabato 23 marzo 2013

nulla al caso

domenica scorsa in occasione della regata di castiglione del lago ho potuto soffermari con un po di attenzione sulle barche del momento. a parte lo scafo che oramai conoscono anche i meno esperti quello che ha attirato il mio interesse è stato l'armo nella sua costruzione generale. vi siete mai chiesti cosa ci sia scritto sul famigerato rigging and tuning guide che viene dato in dotazione con la barca?
guardate la foto, e chiedetevi : 
- perchè il wang nella sua parte finale ha l'asta parallela al boma della randa
- perchè usare delle semplicissime fascette per elettricisti per regolare il cunningham d randa e fiocco?
- perchè la prima marca dell'albero, è praticamente più bassa del ponte di prua
- perche il cunningham ha una costruzione cosi banale, sembra quasi non funzionare bene.
una cosa che in questa foto non è visibile e l'attacco delle sartie. unico punto di attacco frontale all'albero e non due uscite laterali.
le crocette sono quelle di una volta, tonde, corte, che non fanno impazzire con angoli strani o che addirittura svirgolano in alto o in basso.
il pivot del fiocco è poi una magia, mi chiedo come faccia a tenersi. eppure. il boma del fiocco rimane bassissimo, in linea con quello della randa quasi a formare una linea continua senza sbalzi fra randa e fiocco.
non c'è solo la barca, c'è tanto altro.
come dice Gibbo "il razzo rosso 42" darà filo da torcere bgsailsanddesign

21 commenti:

  1. Vero massimo la semplicita' a volte paga il perche' di.certe soluzioni sono ininfluenti ...... se ricordi c'e il fattore K molto simile al fattore C
    nonostante tutto rimane un ottima barca con i miei occhi ho visto partenze da film orror e rimonte imposibili per noi comuni mortali... ma ho anche osservato incroci lui mure a sx con altri mure a dx, virare e' forse sudditanza?
    So soltalto che in flotta c tirano certe mine mure a sx che rovinano questo bellissimo gioco-sport

    RispondiElimina
  2. L'incrocio a Mure a dritaa contro uno bravo che arriva a mure a sx....
    Quado di bolina arriva a mure a sx uno molto forte e molto veloce il bigino di Elvstrom dice che è meglio virare e metterti a mure a sx e proseguire sul bordo a mure a sx insieme al tuo avversario.
    se tu con le mure a dx lo porti all'incrocio pur avendo la precedenza quello più bravo di te ti fa su come un insaccato e poi ti passa lo stesso...
    se invece viri e prosegui con lui quando lui virerà sarà avanti sicuramente di una o due lunghezze ma tu avrai perso molto meno e sarai andato dalla parte giusta, perche quello bravo difficilmente sbaglia....
    Oscar non si tratta di sudditanza ma di essere consapevoli della forza dei tuoi avversari.
    io stesso viro spesso senza rischiare l'incrocio quando ho a che fare con personaggi di calibro.
    Pierluigi Puthod

    RispondiElimina
  3. c'hai una birra pagata da Oscar...

    RispondiElimina
  4. vedo il risultato principale si è avuto.... solleticare i commenti altrimenti assopiti...

    per la birra ok

    per l'insaccato dubito un pochino.....

    RispondiElimina
  5. ma....per il risultato non sono mica convinto. ricordate il post sul fake BP intitolato fantasia?
    ebbene 69 commenti.
    qua invece solo il Pier ci dice qualcosa, (di importante) evidentemente non è un argomento interessante.
    domani metto un pò di femmine nude :)

    l'insaccato ci stà...fidati

    RispondiElimina
  6. ...incrociare con i bravi e seguirli e' sempre bellissimo e c'e' solo da imparare quando si ha l'occasione...ma costringerli a farli virare e mandarli sul lato debole e' una goduria spesso difficile a cui rinunciare...tanto comunque poi in un modo o nell'altro poi ti passano sempre. Ciao
    Jacopo

    RispondiElimina
  7. - perchè il wang nella sua parte finale ha l'asta parallela al boma della randa...pozzetto stretto-maggiorebraccio di leva
    - perchè usare delle semplicissime fascette per elettricisti per regolare il cunningham d randa e fiocco? Diminuzione peso in alto e conseguente abbassamento baricentro
    - perchè la prima marca dell'albero, è praticamente più bassa del ponte di prua...boh
    - perche il cunningham ha una costruzione cosi banale, sembra quasi non funzionare bene...la semplicita' e funzionalita' e' nell'animo dei velisti
    una cosa che in questa foto non è visibile e l'attacco delle sartie. unico punto di attacco frontale all'albero e non due uscite laterali...angoli di tensione per curvatura albero
    le crocette sono quelle di una volta, tonde, corte, che non fanno impazzire con angoli strani o che addirittura svirgolano in alto o in basso...piu' funzionali delle aereodinamiche e il naif ha fatto vincere anche la Ducati in motogp
    il pivot del fiocco è poi una magia, mi chiedo come faccia a tenersi. eppure. il boma del fiocco rimane bassissimo, in linea con quello della randa quasi a formare una linea continua senza sbalzi fra randa e fiocco....nodo parlato...poco peso poca spesa massima resa
    Tiratori di pomodori astenersi, grazie. Ciao
    Jacopo

    RispondiElimina
  8. veramente avevo postato un commento a riguardo prima di tutti, ma evidentemente l'account google ha fatto casino...
    a castiglione, dopo aver fotografato e filmato le barche in acqua, mi sono concentrato con il cellulare sui particolari e sui "montaggi" dei rig delle brche migliori (grazie soprattutto alla disponibilità di pier)...effettivamente le fascette di plastica per elettricisti, l'assenza di perni d'acciaio per il pivot del fiocco, mi hanno incuriosito parecchio...come regatante non posso dire di essere bravo, ma sono abbastanza pignolo nel montare a dovere le vele, e trovo sia giusto prendere spunto dai migliori...cacchio c'è sempre da imparare qualcosa nel frequentare le regate....
    per quanto riguarda il discorso di oscar, devo ammettere che con teleobbiettivo alla mano ne ho viste di cotte e di crude proprio in una flotta C, ma in generale l'arbitraggio della giornata di sabato mi è parso buono...sudditanza psicologica? non so, forse potrebbe anche starci, forse no, molte volte vale il discorso di pier, altre volte quello bravo potrebbe semplicemente da mure a sin. sbatterti comunque a dx dove il lato magari è peggiore...le regole ci sono, se vengono infrante c'è l'arbitro che avrà l'attenzione richiamata dalla classica parola "acquaaaaa", se non succede è sfiga...quindi sbaglia chi da mure a dritta da precedenza a pier...sicuramente però quando farò le mie prime regate in iom, e mi capiterà di essere nella stessa flotta di pier, di luca, di gian etc. etc. tenderò a seguire quello che fanno loro, ed ecco che allora ha ragione pier...

    per tornare in argomento da titolo, e riallacciarmi anche al topic pieno di risposte citato da massimo, ho osservato anche le coperte delle barche...l'ottimizzazione della costruzione generale e anche i pesi evidentemente, hanno portato le barche migliori ad avere le coperte completamente piatte, senza cioè il pozzetto con murata interna, tipico del corsetto di luca che abbiamo a roma e anche delle barche di morbidelli...le successive di luca, e la prossima di maurizio (almeno dal rendering che si vede), seguono tutte la filosofia dell'assenza del pozzetto...si tratta solo di comodità costruttiva? perchè esteticamente le trovo meno carine le ultime barche...

    RispondiElimina
  9. Grazie per la birra...
    allora sto timonando la barca che arriva da sx e Oscar quella che arriva da dx, Osvar chiede acqua..
    1) devo valutare immediatamente se passo o no, se non passo ho due alternative, virare o poggiare.
    2) se preferisco il lato sinistro virerò vicinissimo a Oscar e lo rimbalzerò a destra, viceversa visto che ha chiesto acqua e non può far altro che andare diritto gli poggerò dietro e andrò a prendere il lato da me desiderato.
    3)se viro sappi che lo farò molto vicino e essendo veloce la barca non si fermerà affatto e in un attimo riprenderò velocita' costringendoti a virare, in quel momento sarai la barca al vento e dovrai tenerti discosto e stare molto attento, ovviamente con questa manovra ti avrò preso una lung...
    4) se valuterò di poggiare lo farò accuratamente e per tempo lascando e poggiando quindi aumentando velocità che mi permetterà di recuperare la prua perduta senza perdere nulla.
    5) se proverai a virare mentre poggio sappi che ti protesterò.

    Se invece segui il consiglio dello zio Elvstrom e viri prima di arrivare all'incrocio ti troverai davanti a me leggermente sottovento, e sarà una posizione che mi darà fastidio e dovro:
    1) steccare molto per evitare i tuoi rifiuti, quindi la mia barca rallenterà leggermente e tu avrai sempre la possibilità virando di chiedermi acqua, ovviamente dovrai essere veloce e siccome io sono più veloce guadagnerò qualcosa ma sarò sempre la barca al vento che deve tenersi discosta e cmq avrai perso veramente meno strada e non avrai preso nessun rischio..
    Pier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. manca un pezzo...
      2)se viri a mure a dx vicino a me mi ricostringi a tornare a sinistra, e visto che sei più scarso "senza offesa" e ti trovi ad incrociarmi vuole dire che per culo o bravura hai scelto il lato giusto, quindi rimandarmi a sinistra non può che convenirti...

      Vedi Oscar quei timonieri che pesano di vincere le regate o godono nel far virare un altra barca solo perchè hanno le mure favorevoli sono come i vigili urbani che si sentono GRANDI perchè hanno la paletta.

      Quando regato penso solo a:
      far meno strada possibile-
      evitare qualsiasi collisione con relativo aggancio-
      restare più libero possibile dalle vele dei miei avversari-
      Pier

      Elimina
  10. mi sa che la birra non basta piu'

    RispondiElimina
  11. Cavolo Pier !!!
    Scrivi un libro per noi poveri mortali !!!!
    Please !!!
    :-)
    Andrea

    RispondiElimina
  12. Pier la risposta e' d"obbligo quello che purtroppo manca a noi italiani comuni mortali e' la preparazione della barca in tutte le sue attrezzature, mettere a segno le vele ecc ....... accetto moltissimo la lezione di vela come molti di noi lo hanno confermato la seconda opzione mi sembrerebbe la.piu consona, ma bisogna essere certi della tua virata a sx per eventuale mia virata a sx..... se invece finti la virata a dx, poggi acquistando velocita' mi
    insacchi da sottovento avendo abboccato alla.falsa virata.....per i vigili urbani il l esempio calza alla perfezzione soltanto che personalmente ho anche il cordone da frate noi aiutiamo la gente ........ quindi pier ti lascio passare anche mure a sx

    Per avere risposte,anche dalla.vita bisogna mettere gli altri nelle condizioni di potercele dare ....

    Grazie abtutti

    RispondiElimina
  13. Certamente Oscar, condivido in pieno il tuo pensiero e sai che la pensiamo nello stesso modo, è solo che a volte mi faccio prendere la mano dalla passione e.....
    La preparazione della barca è importante quanto la conduzione, sempre un detto del mio idolo dice:
    UNA BARCA VELOCE RENDE LO SKIPPER UN GENIO DELLA TATTICA.
    E' abbastanza vero il detto, se hai velocità tutto è più semplice.

    Prima o poi Oscar organizzeremo uno stage, dove trovarci per parlare di tattica e di strategia, oltre che affinare la preparazione del modello.
    Pier

    RispondiElimina
  14. Grazie Pier per la tua dimostrazione d'amicizia...... dalla prossima volta potrai vedere e provare un modello senza pecche o toppe .... ne saremo felici

    RispondiElimina
  15. ok pier, mi metto in attesa perchè vorrei esserci anche io...

    RispondiElimina
  16. Stage prenotato !!!
    :D
    Andrea

    RispondiElimina
  17. Pier, ascoltami.
    lo organizzo io a Francavilla al Mare quando ti rimane più comodo.
    - lezione teorica al mattino
    - lezione pratica nel pomeriggio
    la sera andiamo tutti con le signorine...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siiiiiiiiiiiiiii
      MOLTO INTERESSANTE !!!
      :D :D :D :D :D
      Andrea

      Elimina
  18. A me va bene tutto, direi di informare il segretario di classe per decidere data e luogo.
    Generalmente gli stage si fanno a fine o inizio nuova stagione.
    Pier

    RispondiElimina
  19. a parte gli scherzi, sò che sei sensibile a queste iniziative e che metteresti molto impegno in una cosa del genere. spero veramente si possa fare.

    RispondiElimina